News

Pensando all’Europeo di Eliat

Fabian a Milano con la Staffetta Laureus – IWC pensando all’Europeo di Eliat

FDomenica 15 aprile 2012, si è corsa la Barclays Milano City Marathon. Gara che si snoda per tutto il centro della città (chiusa al traffico per l’evento). Alessandro Fabian assieme ad altri 3 triathleti (Daniel Fontana, Massimo De Ponti e Ivan Risti) ha affrontato invece la gara a staffetta la Milano Relay Marathon: quattro frazioni suddivise per la distanza della maratona.

A rendere più interessante la competizione è stata l’iniziativa di IWC Schaffhausen, azienda leader nel settore orologi, che ha deciso di donare 50.000 € alla Fondazione Laureus se la staffetta avesse battuto il record della maratona 2h07’53”. Causa condizioni meteo poco favorevoli, la staffetta ha fatto segnare un tempo di 2h17’15”; nonostante ciò l’azienda ha comunque donato tutta la somma.

Da segnalare che grazie alle 50 staffette organizzate e alla partecipazioni di atleti come Andrea Dovizioso, Laureus ha totalizzato ben 78.000 € di donazioni. “E’ stata una bella esperienza, è molto importante aiutare chi è meno fortunato di noi; e appena posso lo faccio” (commenta Fabian) “Ho corso l’ultima delle quattro frazioni.

Le condizioni climatiche non ci hanno favorito, nonostante ciò, sono soddisfatto della mia prestazione. Le sensazioni che ho avuto sono state buone e mi fanno ben sperare in vista della gara del 21 aprile ad Eilat dove si disputerà il Campionato Europeo elite. I vincitori della competizione (maschile e femminile) saranno qualificati di diritto alle Olimpiadi di Londra 2012.”

Testimonials di Technogel Sleeping

Fabian Alessandro e Team Liquigas-Cannondale testimonials di Technogel Sleeping

Venerdì 13 aprile, Alessandro Fabian è stato invitato all’azienda Technogel per fare alcuni scatti con il leader del Team Liquigas-Cannondale: Ivan Basso.

“Conoscerlo è stato molto interessante (certi personaggi li vedi in televisione e hai una percezione della personalità difficile da cogliere), infatti Ivan è una persona molto semplice e simpatica ed è stato un vero piacere parlare con un atleta del suo calibro. Spero un giorno di poterlo eguagliare, ovviamente nella mia disciplina“.

Buon esordio per Fabian all’estero. Fabian quinto alla Coppa Europa di Quarteira.

Gara partita subito forte. “La prima frazione” – dice Alessandro – “si è svolta nell’oceano; le correnti son sempre molto forti, e proprio per questo è diventata una frazione molto selettiva. Siamo usciti dall’acqua in un gruppo di 15 atleti con un margine di 10 secondi circa; prese le bici, abbiamo iniziato a tirare a cambi regolari tutti assieme, per cercare di accumulare ancor più distacco, e così è stato.

Read More

Buon esordio per Fabian all’estero. Fabian quinto alla Coppa Europa di Quarteira.

Gara partita subito forte. “La prima frazione” – dice Alessandro – “si è svolta nell’oceano; le correnti son sempre molto forti, e proprio per questo è diventata una frazione molto selettiva. Siamo usciti dall’acqua in un gruppo di 15 atleti con un margine di 10 secondi circa; prese le bici, abbiamo iniziato a tirare a cambi regolari tutti assieme, per cercare di accumulare ancor più distacco, e così è stato.

Siamo riusciti ad acquisire una cinquantina di secondi, poi, a metà del secondo giro, è uscita una fuga di tre atleti: Raphael, Pujades e Vasiliev. Abbiamo provato a riprenderli, ma i tre tiravano di comune accordo e così siamo arrivati in T2 con 1′ di distacco. Ci siamo cambiati le scarpe e siam partiti di corsa; non son partito subito a tutta, ma in progressione proprio per cercare di dosare al meglio le energie.

Verso gli ultimi chilometri son riuscito a rimontare alcune posizioni piazzandomi quinto. Un esordio così positivo non l’avevo mai avuto, il risultato sicuramente conta molto, ma sono soprattutto soddisfatto delle sensazioni che ho avuto in gara, quelle che danno ancora più motivazione per riuscire a portare a termine l’obbiettivo primario di questa stagione: le Olimpiadi di Londra.“ [Risultati]

Alessandro ha partecipato al 7° trofeo Città di Manerba del Garda classificandosi 4°.

“Gara partita molto forte” (commenta Fabian) “Dopo esser tornato dalla prima altura dell’anno olimpico ho cominciato a trasformare il lavoro aerobico svolto con allenamenti di ritmo, mantenendo comunque volumi alti. Proprio per questo, in gara, ho sofferto fin dai primi metri.

Siamo partiti nella prima frazione con un ritmo molto elevato, e proprio per il grosso lavoro svolto nelle scorse settimane, non son riuscito ad agganciarmi ai tre battistrada (Uccellari, Steinwandter e Hofer) che si sono involati verso l’arrivo chilometro dopo chilometro.

Ho cercato di contenere il distacco chiudendo 4° all’arrivo a 30 secondi. Nelle prossime due settimane non avrò gare ma cercherò di finalizzare gli allenamenti per la prima gara internazionale del 2012, una Coppa Europa che si svolgerà su distanza olimpica a Quarteira“.

Fabian quarto a Manerba

Alessandro ha partecipato al 7° trofeo Città di Manerba del Garda classificandosi 4°.

S“Gara partita molto forte” (commenta Fabian) “Dopo esser tornato dalla prima altura dell’anno olimpico ho cominciato a trasformare il lavoro aerobico svolto con allenamenti di ritmo, mantenendo comunque volumi alti. Proprio per questo, in gara, ho sofferto fin dai primi metri.

Siamo partiti nella prima frazione con un ritmo molto elevato, e proprio per il grosso lavoro svolto nelle scorse settimane, non son riuscito ad agganciarmi ai tre battistrada (Uccellari, Steinwandter e Hofer) che si sono involati verso l’arrivo chilometro dopo chilometro.

Ho cercato di contenere il distacco chiudendo 4° all’arrivo a 30 secondi. Nelle prossime due settimane non avrò gare ma cercherò di finalizzare gli allenamenti per la prima gara internazionale del 2012, una Coppa Europa che si svolgerà su distanza olimpica a Quarteira“.

Carabinieri secondi al Campionato italiano di Duathlon a squadre 2012

Domenica, il CS Carabinieri si è classificato secondo su 140 squadre. Gara sviluppata su distanza super sprint, con tre staffettisti per team (i Carabinieri schieravano Fabian, D’Aquino, Hofer).

“La gara” (spiega Fabian) “è stata molto dura. La frazione che ho corso ieri mi ha dato buone sensazioni, nonostante il secondo posto; c’è ancora molto da lavorare; sento però, di essere sulla buona strada.

Proprio per questo assieme al mio team, abbiamo deciso di riprendere a gareggiare già nel duathlon sprint di Manerba, domenica prossima 18 marzo 2012, per aumentare la mia condizione in vista delle prime gare importanti della stagione, come il Campionato Europeo ad Eilat in Israele che si svolgerà il 20 aprile prossimo”.

Duathlon a squadre 2012

Carabinieri secondi al Campionato italiano di Duathlon a squadre 2012

Domenica, il CS Carabinieri si è classificato secondo su 140 squadre. Gara sviluppata su distanza super sprint, con tre staffettisti per team (i Carabinieri schieravano Fabian, D’Aquino, Hofer).

“La gara” (spiega Fabian) “è stata molto dura. La frazione che ho corso ieri mi ha dato buone sensazioni, nonostante il secondo posto; c’è ancora molto da lavorare; sento però, di essere sulla buona strada.

Proprio per questo assieme al mio team, abbiamo deciso di riprendere a gareggiare già nel duathlon sprint di Manerba, domenica prossima 18 marzo 2012, per aumentare la mia condizione in vista delle prime gare importanti della stagione, come il Campionato Europeo ad Eilat in Israele che si svolgerà il 20 aprile prossimo”.