FABIAN CAPITANO DEI GREEN HEROES

Da oggi i difensori dell’ambiente hanno un alleato in più. Anzi cinque: sono arrivati i Green Heroes, una squadra di atleti, provenienti da cinque discipline differenti, tanto capaci di eccellere ed ottenere risultati importanti nello sport, quanto di trasferire con credibilità messaggi di amore per l’ambiente. Un team di supercampioni che convivono, rispettano e fanno squadra con gli elementi naturali per raggiungere i propri obiettivi. Una squadra di eroi dei giorni nostri capitanata da Alessandro Fabian.

C’è chi, sfrecciando con la bicicletta o con la monoposto, cerca la scia migliore per tagliare l’aria, chi si immerge nelle profondità abissali o sfida la corrente del mare a grandi bracciate, chi si destreggia nel vuoto combattendo con la forza di gravità e chi ancora arrampica “modellando” la roccia a proprio piacimento disegnando percorsi impensabili. Questi eroi sono il triatleta Alessandro Fabian, il cliff diver Alessandro De Rose, l’apneista Alessia Zecchini, il climber Stefano Ghisolfi e il pilota di auto elettriche Luca Filippi.

“La natura è una delle risorse più importanti che abbiamo e dobbiamo trattarla con lo stesso rispetto che pretendiamo noi esseri umani. Rispettare il mondo che ci circonda, infatti, vuol dire rispettare se stessi e viceversa. In un unico ciclo che è quello della vita”. A parlare è Alessandro Fabian, capitano e portavoce del team, già protagonista in passato di progetti a tema come Elements Fury.

ZeroCO2 è partner del progetto Green HeroesPer sancire l’inizio delle attività dei Green Heroes verrà promosso un progetto in collaborazione con ZeroCO2, la start-up chesi occupa di combattere l’aumento del riscaldamento globale attraverso la riforestazione. L’iniziativa prevede la donazione di 10 alberi per ciascuna community digitale dei Green Heroes. Questi primi 50 alberi formeranno la Green Heroes Forest e daranno vita ad uno spazio che, iniziativa dopo iniziativa, donazione dopo donazione, creerà un piccolo polmone verde in Guatemala, area colpita ogni anno da numerosi incendi e particolarmente bisognosa di supporto per le comunità di contadini locali.

Il team si sta presentando compatto per la prima volta da ieri, lunedì 11 maggio, quando, per cinque giorni consecutivi, ogni atleta tiene una diretta live tramite il canale Instagram di ZeroCO2 e, tra una riflessione e l’altra, sta lanciando la call to action ai propri tifosi e follower per uscire dal lock-down con un gesto insieme simbolico e concreto. Piantare un albero è difatti considerato da molte culture un atto di speranza e rinascita, un modo di lasciarsi il passato alle spalle e ricominciare un nuovo capitolo.

il progetto Green Heroes nasce da un'idea di EIS Una volta presentati, i Green Heroes proseguiranno con altre iniziative, aperti a collaborazioni sia con istituzioni che con aziende e brand responsabili. Per ingaggiarli è necessario contattare EIS, agenzia di sport management che ha concepito il progetto, consapevole che per dimostrare amore per lo sport, come per la vita, non esistono alternative ad amare il mondo che ci circonda.